pixel facebook RIDUCI GLI SPRECHI DI ACQUA CALDA

ENERTIPS

RIDUCI GLI SPRECHI DI ACQUA CALDA

Questo articolo parla di:risparmio, acquacalda, acqua, luce, gas, casa

Con le temperature che si abbassano, l’acqua calda nelle nostre case è sempre più indispensabile, diventando una fedele alleata della nostra quotidianità in bagno e in cucina.
Una risorsa preziosa che spesso viene data per scontata, ma che se utilizzata in maniera poco coscienziosa, oltre a rappresentare uno spreco di una fonte vitale del nostro pianeta, implica anche uno smodato utilizzo del riscaldamento.

Una casa più efficiente e sostenibile passa anche dai nostri comportamenti. Ecco alcuni semplici consigli per ridurre lo spreco di acqua calda in qualsiasi momento dell’anno.

PREDILIGI LA DOCCIA ALLA VASCA

In inverno è senza dubbio molto appagante lasciarsi coccolare dalla schiuma e dall’acqua profumata di un bel bagno caldo. Un’abitudine che però se ripetuta quotidianamente rischia di incidere sullo spreco di gas e luce mensile. Se ne hai la possibilità, prediligi la doccia rispetto alla vasca. La prima infatti consuma mediamente circa 30 litri di acqua se utilizzata tra i 5 e i 10 minuti.
Il bagno caldo consuma invece dagli 80 ai 200 litri! Concediti dunque il relax in vasca una volta ogni tanto e sarai capace di ridurre lo spreco di acqua calda di oltre il 50% nel corso di un anno.


ACQUA FREDDA PER I PIATTI

Un’altra azione che porta a importanti sprechi di acqua calda è il lavaggio manuale dei piatti.
Mentre strofini le stoviglie e le pentole con detersivo e spugnetta, chiudi il lavandino e riaprilo successivamente per il risciacquo, ma utilizza acqua fredda o al massimo tiepida. Una temperatura più alta è inutile e implica un maggior spreco di gas. Considera inoltre che per rimuovere alcuni alimenti come i residui di latticini, è molto più efficace l’acqua fredda. Se inoltre vuoi guadagnare tempo prezioso, lava i piatti con la lavastoviglie

LAVA I DENTI E I CAPELLI IN MODO SOSTENIBILE

Riduci lo spreco di acqua, calda, ma anche fredda mentre ti lavi. Sotto la doccia quando ti insaponi i capelli chiudi il miscelatore e riaprilo solo per il risciacquo e come per i piatti, per quanto possibile, non utilizzare solo acqua calda, tra l’altro dannosa per la cute.
Gestisci con attenzione l’acqua anche quando ti lavi i denti. Lasciando il rubinetto aperto si arriva a consumare circa 10 litri per lavaggio. Uno spreco davvero inutile.


UN BAGNO SMART


Per gestire al meglio i consumi di acqua calda e di conseguenza di luce e gas, ci viene incontro la tecnologia che negli ultimi anni ha fatto importanti passi in avanti.
I sanitari più moderni, collegati tramite wifi allo smartphone possono essere gestiti per programmare l’accensione del boiler in modo da offrirti tutto il comfort garantendoti una importante riduzione di sprechi.

L’acqua calda è un bene. Impariamo a valorizzarlo e a preservarlo con intelligenza.
Sei alla ricerca di una offerta per scaldare la tua acqua a casa? Che sia energia elettrica o gas, Enercom asseconda i tuoi bisogni… e il tutto in maniera digitale!



Apri Nuovi Clienti